Trabzonspor-Napoli 0-4: i turchi perdono la Trebisonda

Finalmente, dopo il sorteggio dello scorso novembre, arriva Trabzonspor-Napoli: l’ennesimo scontro Italia-Turchia, tra due squadre che hanno voglia di sorprendere l’Europa.

Ci aspettavamo un match equilibrato, teso, all’insegna di contrasti combattivi e tanto agonismo. Così non è stato. Il Trabzonspor, a dire il vero, non scende in campo nei primi 45 minuti. Parte forte, come previsto, un Napoli in ottima condizione: buca la difesa di Yanal su calcio d’angolo, e Henrique appoggia in porta dopo un rimpallo. E’ già l’1-0 dopo 6 minuti, e basta questo a distruggere l’autostima della truppa turca. Il Trabzonspor trema in campo, non riesce ad esprimere il suo gioco. Il Napoli così dilaga già nel primo tempo: Gabbiadini, sontuoso, salta due avversari ed appoggia il comodo 2-0 per Higuaìn. L’attaccante cresciuto nel vivaio dell’Atalanta troverà anche il 3-0, grazie ad uno stop preciso in area e ad un sinistro che batte Arikan. Il Trabzonspor, in tutto questo, non c’è. Ersun Yanal guarda sconsolato i suoi ragazzi, mai in partita. Mentre l’arbitro fischia la fine del primo tempo, il passaggio del turno da parte del Napoli sembra già ipotecato.

Nella ripresa la musica è la stessa: il Napoli che domina, il Trabzonspor che osserva passivamente. Poco o nulla da segnalare: un calcio di rigore fallito da Dries Mertens, un gol di Duvàn Zapata al 90′. Sorride Rafa Benitez, che ai tempi del Liverpool ne diede 8 al Besiktas: ora 4 al Trabzonspor peggiore degli ultimi anni. Ersun Yanal crolla ancora, come l’anno scorso con il Fenerbahçe contro l’Arsenal. La Trebisonda, stavolta, l’hanno persa i turchi. Non i tifosi, stasera straordinari e protagonisti non solo dello show del 61esimo minuto. Il sottofondo, nonostante il 4-0 finale, dovrebbe far riflettere il presidente Haciosmanoglu. Allo stesso tempo, un team formato e plasmato dalla legge anti-stranieri finisce schiacciato da un club ricco di stranieri e di bel gioco. Per chi evoca presuntuosi e pretestuosi blocchi al numero di stranieri, quella di stasera è una sonora lezione di sport e vita.

Una risposta a “Trabzonspor-Napoli 0-4: i turchi perdono la Trebisonda

  1. Pingback: Liverpool-Besiktas 1-0: Aquile Nere KO a testa alta, decide Balotelli | Calcio Turco·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...